Eliot Bticino

ELIOT: la strategia BTicino per l’Internet of Things

Bticino, che fa parte del Gruppo francese Legrand, si colloca tra i leader mondiali del mercato della domotica,  e con l’esperienza del programma MyHome, alla fine del 2015 ha lanciato l’ambizioso programma ELIOT (acronimo di ELectricity e Internet Of Things).

L’obiettivo è di collegare in rete prodotti esistenti e creare nuovi  prodotti, pensati e progettati connessi.

La piattaforma ELIOT distribuita da deftel, è un’innovativa linea di prodotti con la quale BTicino punta a portare in tutte le case strumenti semplici da usare,  ed è anche una tecnologia che trasforma gli oggetti in dispositivi collegati ad Internet, con funzioni di monitoraggio e controllo a distanza.

Rafforzatasi nel corso del 2016 e tutt’ora in evoluzione, la linea ELIOT comprende:

  • videocitofoni monitorati dal cellulare,

  • cronotermostati governati dal cellulare,

  • telecamere visibili dal cellulare,

  • sistemi per gestire l’illuminazione da remoto,

  • tende e tapparelle,

  • prese che controllano i consumi energetici,

  • salvavita,

  • ecc.

La linea ELIOT distribuita da deftel è gestibile tramite App oppure reti Wi-Fi, e predisposto per l’integrazione con altri sistemi domotici.

Ma ELIOT è solo agli inizi, in quanto l’IoT è una questione strategica.

L’impegno di BTicino è infatti quello di sviluppare nuovi prodotti nativamente connessi e ampliare il numero di scenari futuri e di nuove applicazioni.